QUAL È IL PREZZO DEI PRODOTTI DEI TUOI CONCORRENTI?

Intesys affianca il cliente nel monitorare i prezzi dei suoi competitor

Diciamocelo, uno dei principali driver dell’acquisto online è sicuramente il prezzo, a maggior ragione se il prodotto lo posso trovare in altri siti, portali o marketplace (o retailers offline). Come utente, infatti, se devo comprare un modello di scarpe Nike poco importa comprarle da Tizio o da Caio!

In questo senso avere sotto controllo il panorama dei prezzi con cui i miei competitor si posizionano online è di fondamentale importanza, per non essere fuori mercato e rimanere competitivo.

Intesys è in grado di integrare sulla tua piattaforma ecommerce applicativi di “price intelligence” che ti permettono il monitoraggio costante e in tempo reale dei prezzi dei tuoi competitor.

DYNAMIC PRICING: POLITICHE DI VENDITA EVOLUTE

Variare i prezzi dei prodotti in modo dinamico aiuta a vendere e a rimanere competitivi

Immaginiamo l’ecommerce come un negozio in una piazza e pensiamo alla piazza come al mercato europeo o mondiale. Se sono a conoscenza che altri retailers variano i prezzi, è evidente che se non utilizzo dei sistemi automatici sarò sempre a rincorrere le variazioni di prezzo di qualche mio concorrente. In altri termini sarò sempre in ritardo.

Ma in un mercato dinamico e competitivo come quello di oggi, inseguire è rischioso.

Integrare sul proprio ecommerce dei sistemi di “dynamic pricing” (i prezzi variano in base a regole definite) permette alle aziende di muoversi in anticipo, rimanere sempre competitive ed in linea con i propri prezzi dei competitor.

  • Sei interessato?

    inviaci i tuoi dati e ti contatteremo

MONITORARE H24 I COMPETITOR EVITA BRUTTE SORPRESE

E permette di rispondere immediatamente alle variazioni di mercato

Non monitorare in modo automatico e costante l’andamento dei prezzi dei competitors rischia di essere molto pericoloso.

Oggi non è possibile aspettare di vedere un calo del fatturato per accorgersi che la causa è un prezzo superiore rispetto ai concorrenti.

L’analisi e la verifica costante del prezzo, proprio in rapporto a quello dei concorrenti, permette alle aziende di essere sempre pronte alle variazioni del mercato e di adeguarsi in modo rapido.

Il cliente digitale che ha nel prezzo il driver di acquisto è molto infedele: riconquistarlo può essere veramente difficile e prevede un costo di ri-acquisizione molto elevato.

Top 10: i fattori che spingono i clienti a provare un nuovo negozio o retailer online (Source: DUPress.com)

Better price 70%
Greater selection of products 44%
New or different types of gifts 40%
Friends or family feedback and recomandations 38%
Better or cheaper shipping policies 38%
Promotions or email offer 37%
Positive review about the stores 36%
Unique, handmade product 33%
Somewhere to shop closer to home or work or easier to get to 32%

TEST PRICING E LEADERSHIP DI MERCATO

Impostare strategie di prezzo su categorie e prodotti permette di ottimizzare il profitto 

Gli applicativi di price intelligence e dynamic pricing, proprio per la loro natura, permettono l’impostazione di politiche di vendita attraverso la definizione di regole (p.e. il mio prezzo di vendita deve essere la media dei prezzi di vendita dei primi tre competitor).

Questo loro particolarità può essere utilizzata non solo per adeguarsi a loro, ma soprattutto per anticipare le mosse dei miei concorrenti strutturando delle campagne di test.

Ad esempio, posso lavorare su determinate categorie nelle quali riesco a spuntare un margine maggiore, permettendo di ottimizzare il profitto generale dell’attività.

Digital commerce e GDO food: perché i tempi sono maturi per crederci

Scritto da: Andrea Menegotto
C'è un grande potenziale inespresso dai servizi di GDO in ambito food. Analizziamo il nuovo consumatore e i nuovi servizi necessari per soddisfare le sue esigenze.

Il cognitive commerce: l’evoluzione della customer experience

Scritto da: Andrea Menegotto
Oggi stiamo entrando in una nuova era, quella del cognitive computing, ossia dell’elaborazione cognitiva dei sistemi software. In altri termini sistemi che imparano.

Omnichannel commerce: un esempio pratico

Scritto da: Andrea Menegotto
I vantaggi di un omnichannel commerce rispetto ad un modello tradizionale sono numerosi, ma come si esprimono nella pratica? Chiariamo con un esempio...