PRODUCT INFORMATION MANAGEMENT

Cos’è, a cosa serve e perchè Intesys lo consiglia alle aziende che non hanno una base dati strutturata

PIM è l’acronimo di Product Information Management, ossia è un applicativo che raccoglie tutte le informazioni di prodotto.

Uno dei problemi più sentiti da chi sviluppa un ecommerce riguarda le informazioni presenti nella scheda tecnica del prodotto, perché molto spesso sono sparpagliate e gestite da diversi soggetti: alcuni dati (tipicamente prezzi, disponibilità, ecc.) provengono dai sistemi ERP, altre informazioni sono gestite dall’ufficio acquisti altre ancora dal marketing, altre da fornitori esterni (agenzie).

Il PIM non solo raccoglie tutte queste informazioni centralizzandole, definendo ruoli e livelli di gestione, ma le diffonde sui diversi canali (ecommerce, applicazioni mobile, cataloghi prodotto, punti vendita).

IL PROBLEMA DELLA DIFFUSIONE DELLE INFORMAZIONI SU PIÙ APPLICATIVI

Intesys risponde ad un’esigenza concreta delle aziende: unificare le informazioni di prodotto

La strutturazione della scheda prodotto su un ecommerce è un’attività fondamentale: va pensata per fornire tutte le informazioni di cui l’utente ha bisogno oltre al fatto che può (e molto spesso deve) contenere dati di tipo tecnico.

È richiesto pertanto l’intervento di persone appartenenti a settori aziendali diversi, che operano con modalità molto spesso differenti. Quest’ultimo aspetto rischia di essere particolarmente critico se non viene standardizzato e strutturato.

La strutturazione del PIM richiede quindi una profonda e attenta analisi dei flussi e delle risorse che intervengono sul dato.

Intesys è in grado di affiancare il cliente in questa attività strategica e di strutturare il software in modo da agevolare l’interoperabilità tra le persone.

  • Sei interessato?

    inviaci i tuoi dati e ti contatteremo

UNA PIATTAFORMA COLLABORATIVA CHE SEMPLIFICA IL LAVORO

Chi agisce sul PIM. Definire ruoli e livelli di collaborazione aiuta l’operatività

Le persone che tipicamente gestiscono le informazioni di una scheda di prodotto di un’ecommerce sono:

  • Addetto marketing (descrizioni marketing, immagini, …)
  • Addetto ufficio tecnico (caratteristiche tecniche di prodotto p.e. materiali, misure, raggio di curvatura, performance, …)
  •  Tecnico informatico dei sistemi informativi (disponibilità, prezzi, collezione, …)
  • Agenzie esterne (traduttori, agenzie di comunicazione, …)

Il PIM, se strutturato correttamente:

  • permette l’accesso profilato a tutti questi soggetti
  • ne definisce i ruoli (amministratore, utente)
  • ne determina i permessi (lettura, scrittura) sulle diverse funzionalità e sezioni
  • diventa a tutti gli effetti una piattaforma collaborativa di gestione delle diverse informazioni di prodotto.

CENTRALIZZAZIONE DELLE INFORMAZIONI E UTILIZZO MULTICANALE

Un’unica base dati che arricchisce sia l’off line che i canali digital

Uno dei vantaggi tangibili del PIM riguarda l’aggiornamento del dato. Essendo centralizzate le informazioni, non si corre il rischio di dover aggiornare la stessa informazione sui diversi canali. La cosa riguarda sia i canali digital che quelli offline.

Quando, ad esempio, viene aggiornata la descrizione di prodotto, questa viene aggiornata automaticamente sull’ecommerce, ma anche sul file del catalogo cartaceo piuttosto che sul monitor del punto vendita.

Non abbiamo a disposizione dati, ma dai feedback ottenuti dai clienti possiamo affermare non solo che il PIM è uno strumento che riduce di molto i tempi di gestione del dato e quindi i costi operativi, ma anche permette un allineamento costante delle informazioni sui diversi canali.

Ecommerce: l’interazione Mobile è la chiave del successo

Scritto da: Andrea Menegotto
Dopo la realizzazione della checklist con 107 controlli legali e fiscali per la vendita online, eccoci con un nuovo White Paper completamente dedicato all'universo del mobile commerce. L’obiettivo? Analizzare le caratteristiche del fenomeno M-Commerce, i suoi numeri, le criticità e l’approccio strategico sulla base della nostra esperienza.

Staying Relevant in a Changing Market

Scritto da: Daniel Jonasson
Il mercato, i tuoi clienti e il tuo business sono in continua evoluzione, ed è per questo che anche le tue applicazioni web devono adattarsi al cambiamento. Ruby on Rails può essere un valido alleato! Ecco il perché:

Il vostro ecommerce è ok con gli aspetti legali e fiscali?

Scritto da: Andrea Menegotto
Scopri se il tuo ecommerce è in regola con gli aspetti legali e fiscali attraverso la nostra checklist.