Skip to main content

Strategia di Marketing Automation

Automatizza i processi di interazione e gestione dei tuoi utenti e contatti

DISCOVERY CALL

Hai liste di contatti  dormienti? Vuoi automatizzarne la  gestione e passarli ai sales?

CONTATTACI

Attiva una strategia di automazione dei processi.
Efficienta tempi e costi di gestione marketing e sales.

La definizione di una strategia di Marketing Automation permette di ottimizzare tempi e costi da dedicare alla gestione dei contatti raccolti durante importanti azioni commerciali o di marketing. Automatizzando infatti i processi di lead management i reparti che operano nel business possono ottenere importanti benefici:

Follow up programmati

Le iniziative di raccolta contatti come fiere, showroom o open day ma anche quelli online con webinar o campagne DEM permettono di raccogliere liste di contatti molto ampie. Per non disperdere l'investimento fatto, è fondamentale programmare una sequenza di email di ricontatto per permettere di convertire queste azioni marketing in azioni commerciali.

Standard e metriche

L'attivazione di una strategia di marketing automation prevede analisi e mappatura delle metriche su cui misurare i risultati fra i vari reparti. Ad esempio, l'attivazione di banner o azioni di ricontatto deve passare per una valutazione di quale siano obiettivi marketing e sales, quali cluster di contatti acqusiti e quali contenuti.

Qualità dell'investimento nel breve periodo

Attivando delle cmunicazioni automatizzate c'è la possibilità di valutare anche la reativvità e dunque la qualità del database raccolto. Questa informazione, soprattutto dopo gli eventi fieristici, è delegata alla analisi dei reparti sales. Con la markeitng automation invece si possono anche raccogliere dati di interesse e gradimento oltre che favorire una maggiore conoscenza della azienda e dei suoi servizi da parte del contatto.

Incremento CTR

La progettazione e realizzazione di follow up su liste di contatti precisi permette di costruire messaggi mirati e dedicati ai bisogni degli utenti intercettati. Testi, video, immagini, brochure ed articoli vengono infatti scelti e costruiti in base al sistema di bisogni del nostro utente tipo. Questo approccio aiuta ad aumentare l'interesse verso i nostri contenuti, favorendo interazioni continue da parte dell'utente e dunque un aumento del CTR.

Conservazione qualità Database e Deliverabilty

La conservazione della deliverability sui contatti generati è tanto importante quanto la generazione stessa della email del lead da ricontattare. Le azioni di marketing automation e lead nurturing aiutano a conservare il valore delle liste contatti favorendo una pulizia continua delle liste e attivando un controllo periodico anche dei consensi opt-in/opt-out.

WHITEPAPER

Ricevi la nostra guida operativa

Tips e suggerimenti per costruire contenuti coordinandoti con team, reparti, logiche di marketing automation e compliance GDPR.

SCARICA LA GUIDA AI LEAD
CONTATTACI

I nostri servizi per implementare una strategia di Marketing Automation

Il team Intesys ti supporta lungo tutto il processo di analisi, definizione, sviluppo e monitoraggio delle attività dedicate alle strategie di marketing automation.

Analisi e definizione piano di obiettivi e azioni automatizzabili

Progettazione contenuti, regole e workflow in piattaforma

Pianificazione e attivazione azioni di marketing automation

Qualificazione contatti

Il nostro approccio

La scelta del partner digital con cui affrontare progetti di lead generation è fondamentale per costruire percorsi capaci di generare valore sia nel breve periodo con azione immediate, sia nel lungo periodo con azioni onboarding continuo. Per questo motivo affianchiamo i nostri clienti garantendo un servizio consulenziale e operativo secondo questo approccio.

Onboarding & Training on the job

Ogni iniziativa prevede incontri e sessioni di allineamento periodici per allineare i reparti (es. sales, costumer care, R&D) con cui il team business opera.
Inoltre vengono pianificate attività di formazione on the job per rendere i team interni competenti e autonomi nell’operare all’interno delle piattaforme senza il supporto del team Intesys.

Advisory Martech

Le iniziative per la lead generation richiedono l’utilizzo di piattaforme marketing diverse, dalle console di gestione campagne, ad applicativi di gestione contenuti e contatti. Grazie ad una esperienza consolidata nel settore di oltre 15 anni, il nostro team opera supportando le aziende nell’operare preservando policy e linee guida e guidando soluzioni che possano efficientare gli attuali flussi di gestione delle attività marketing.

No Lock Vendor

Intesys supporta le aziende B2B senza vincoli di piattaforme o licenze.  Questa filosofia permette di analizzare, progettare e sviluppare iniziative di business online ponendo al centro gli interessi del cliente e dei suoi stakeholder interni.

KPI & Rendicontazione

Le iniziative messe in campo per la lead generation saranno guidate dagli obiettivi e KPI concordati ad inizio progetto. Saranno supportati da documentazione e rendicontazione delle attività utile ad agevolare le attività di gestione e coordinamento dei team interni al progetto.

Le nostre storie di trasformazione digitale

Casi pratici di strategie per aziende B2B

BLM Group

Website redesign in un ecosistema Inbound: il caso BLM GROUP

Frigel S.p.a.

Frigel e il lancio del nuovo prodotto a livello mondiale

BLM Group

BLM Group: lead generation e lead nurturing con l’Inbound Marketing

Conosciamoci!
Prenota una discovery call

Vorresti un confronto per capire come migliorare la generazione di contatti della tua azienda? Il nostro team è a tua disposizione per valutare possibili azioni e strategie da intraprendere.

CONTATTACI

Ti serve qualche ulteriore approfondimento sulle Strategie di Marketing Automation?

Ecco per te qualche tips tecnica dedicata al mondo delle automazioni.

01.

Cos’è la marketing automation

Cosa comprende una attività di automazione

Quando si parla di Marketing Automation si fa riferimento ad un set di attività che possono essere processate in modo “automatico” da piattaforme marketing che nativamente hanno queste funzionalità. Obiettivo della marketing automation è sollevare i reparti marketing e sales da azioni necessarie ma a basso valore aggiunto e ad alto dispendio in termini di tempi e risorse da dedicare. Un esempio è l’attività di recall che solitamente viene attivata in occasione di eventi come webinar o fiere.

02.

Esempi di strategie di Marketing Automation

Casistiche di aziende PMI e gruppi internazionali che investono nella marketing automation

Se stai pensando di adottare la marketing automation nei tuoi processi aziendali, ecco qualche esempio pratico in base a specifiche necessità:

1

Voglio ridurre i tempi dedicati al ricontatto

Quando generi contatti con campagne marketing o sales, puoi attivare delle comunicazioni programmate utilizzando email e workflow. Nello specifico,se hai fatto una fiera e se sei interessato a mandare un messaggio mirato solo a contatti che hanno richiesto informazioni su uno specifico prodotto, potrai programmare anticipatamente l'invio di comunicazioni su quel prodotto secondo tempi e modalità più confacenti alle necessità del tuo staff e dei tuoi colleghi. Questo permette di migliorare la qualità della tua comunicazione verso i contatti, di evitare di intasare le agende dei sales con richieste di ricontatto poco mature e di efficientare la gestione stessa delle operatività.
2

Voglio passare contatti di qualità ai sales

Le piattaforme di automazione permettono di assegnare punteggi ai tuoi contatti. Nel pratico, se un tuo contatto ha scaricato dei materiali e ha visitato specifiche pagine del tuoi sito, per ogni interazione puoi assegnare dei punteggi. In questo modo all'interno di una lista di contatti, potrai sapere il livello di "interesse" dimostrato da quel contatto verso i tuoi contenuti ed iniziative: più azioni infatti farà un contatto, più quel contatto aumenterà il suo score. Perchè questa funzionalità è cosi importante ed utile? Perchè permetterà al tuo team di decidere ad esempio quando un lead può essere ormai caldo per ricevere comunicazioni più mirate e commerciali. Il beneficio maggiore che pui trarre da questa funzionalità è che il punteggio e la somma delle azioni che lo generano possono essere stabilite a monte con i reparti e permette di definire regole certe di ciò che può essere considerato un "buon contatto" o un "contatto di bassa qualità".
3

Voglio ridurre i tempi di notifica interni

Puoi attivare delle notifiche per essere immediato nell'inoltro di contatti caldi o per evitare di perdere troppo tempo nel passare i contatti i generati ai tuoi tema interni. Inoltre puoi creare delle regole che innescano a catena delle notifiche man mano che il processo di gestione del contatto va avanti. Non dovrai più preoccuparti ad esempi di verificare l'avanzamento delle gestione del lead, perchè la piattaforma provvede in automatico a dare periodici aggiornamenti e notifhce al riguardo.
4

Voglio azzerare i tempi di reportistica

Uno dei tasselli più importanti delle attività di strategia è il monitoraggio con le reportistiche periodiche per i team interni. Anche su questo, le piattaforme possono supportarti nel ridurre e azzerare i tempi e le risorse da dedicarvi grazie a dashboard aggiornate condivise in automatico secondo Kpi e metriche concordate.

03.

Software di Marketing Automation

Quali piattaforme devo utilizzare per la marketing automation nel B2B

Per avviare una attività di automazione dei processi non sempre sono necessarie piattaforme costose. Il consiglio è di partire con piccole attività circo scritte per testare dove l’automazione genera maggiore beneficio all’interno dei processi che segui in aziende. Infatti un aspetto che va considerato è che l’automazione funzione molto bene dove i processi sono standardizzabili.
Ecco le tipologie di tool che potresti avere già in casa:

  • Strumenti di email marketing (es. MailChimp, Active Campaign, Campaign Monitor..)
  • Strumenti di CRM  (Salesforce, Hubspot CRM,  SAP, SugarCRM..)
  • Strumenti di Analytics (es. Google Analytics, Looker Studio, Tableau..)
  • Strumenti per la gestione social (es. Hootsuite, Sprout..)
  • Strumenti collaborativi e project management (es Trello, Asana..)

HubSpot è una delle piattaforme più avanzate di Inbound Marketing, che mette a disposizione un pacchetto di strumenti dedicati al marketing, al sales e al service per aumentare l’efficienza delle attività legate all’attivazione e alla conclusione del processo di vendita.

OTTIENI UNA DEMO

04.

Approccio Smarketing

Il ruolo dei feedback sales nella creazione del profilo del lead e del prospect ideale

La definizione di cioè che è lead e di ciò che è prospect non è solo un ambito marketing, anzi. È il primo momento tangibile in cui il marketing ed il sales devono confrontarsi per valutare quali lead raccogliere. Non basta infatti pensare alla quantità di lead, ma soprattutto alla qualità. Questo approccio viene definito “smarketing” in quanto ha come obiettivo quello di far convergere gli obiettivi del Sales con quelli del Marketing.
Se non viene considerato questo approccio, rischi di innescare diverse problematiche nel lungo periodo:
1) Lead con necessità poco mature: il lead non ha chiaro cosa vuole e il commerciale deve perdere tempo per comprendere i suoi bisogni e verificare se sono coerenti con il business dell’azienda
2) Aspettative disattese: il lead potrebbe avere mal compreso il messaggio della campagna ed arrivare con delle aspettative diverse da quelle che sono la reale promessa dell’offerta commerciale. Questo genera diffidenza ed abbassa la capacità contrattuale del sales
3) Percezione negativa del marketing: se i contatti generati dal marketing sono “time consuming” e poco connessi con la proposta commerciale dell’azienda, i lead marketing tenderanno a perdere rilevanza nei processi aziendali ed il commerciale tenderà ad preferire canali personali o più efficaci.

Continua ad approfondire

content marketing
Lead Nurturing
Analytics & Dashboard

Conosciamoci!
Prenota una discovery call

Close Menu

Intesys. All rights reserved.

CONTATTACI