Make Up virtuale: Le nuove frontiere del Web Marketing

12 Ago 2015 - Nessun commento - by Barbara Salvaro

Make Up virtuale: Le nuove frontiere del Web Marketing

12 Ago 2015 - Nessun commento - by Barbara Salvaro
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Per ispirare la mia creatività , periodicamente mi diverto a visitare la gallery di Google Creative Sandbox. Nei giorni scorsi ho trovato una proposta davvero molto simpatica: l’app Makeup Genius di L’Orèal.

In sostanza, l’app permette di effettuare un make-up virtuale, sovrapponendo i trucchi scelti sul viso della persona inquadrata dalla fotocamera. In passato mi è capitato spesso di vedere applicativi che effettuavano questo tipo di sovrapposizioni su fotografie, ma mai “live”. Ed è veramente geniale!

Inquadri il tuo viso per una prima scansione dei punti chiave, poi scegli il trucco che preferisci, e lo vedi applicato sul viso come se fossi davanti allo specchio. Ti muovi, ti giri, guardi come ti sta di tre-quarti. Guardi su o già, fai tutte le facce – normali, sexy, buffe (in questa sequenza) – che ti vengono in mente e il trucco è sempre perfettamente applicato. L’applicazione iOS scansiona i punti chiave del viso, che faranno poi da riferimento nella ripresa real-time (come se l’iPhone diventasse uno specchio).

Ovviamente un’app simile ha per sua stessa natura un notevole potenziale virale: oltre a rappresentare uno strumento di vendita per L’Orèal, è prima di tutto un gioco davvero divertente. Tutti felici. Compresa mia figlia di 4 anni, che ci ha giocato alla principessa un pomeriggio intero.

Uno dei pregi di quest’app è ridurre al minimo il gap tra esperienza fisica di acquisto in store, ed esperienza virtuale.

Quando si tratta di trucchi, la maggior parte delle persone preferisce provarli prima di acquistare. Quando sei in negozio, con la gentilissima e pazientissima commessa, tutto ok. Ci devi investire un po’ di tempo, ma alla fine ce la fai. Tu esci trionfante, lei prende una settimana di ferie. 🙂

Ma la possibilità  di testare i prodotti non è certo la stessa quando stai sbirciando gli scaffali di un negozio o… se stai acquistando on line. Con MakeUp Genius, L’Orèal ha rivoluzionato l’esperienza di shopping online, ma non solo. La si può usare anche in negozio, sfogliando un catalogo e quindi virtualmente applicando il trucco prima di effettuare un acquisto. Le consumatrici possono anche eseguire la scansione dei codici a barre dei prodotti in-store, per provarli virtualmente con l’app.

Per creare Makeup Genius, L’Orèal ha lavorato con Image Metrics, una società  che crea software di riconoscimento facciale per videogiochi e film. Con questa tecnologia, la fotocamera frontale di un dispositivo mobile diventa uno specchio virtuale. L’applicazione cattura 64 punti sul viso, riuscendo così a discernere tra la pelle delle labbra e la pelle del viso. La tecnologia è naturalmente in grado di riconoscere altri contorni del viso. Permette anche di salvare il make-up che piace e di condividere il nuovo look con gli amici su Twitter e Facebook.
L’interfaccia grafica è semplice, pulita e intuitiva. L’icona semplicemente super.

L’applicazione è rimasta al 1° posto nella categoria Lifestyle di App Store per quattro settimane dopo il suo lancio, ed è stata scaricata 1.4 milioni di volte (dati Google Creative Sandbox).

iscriviti-alla-newsletter

Condividi su:

Trackback dal tuo sito.

Barbara Salvaro

Art Designer - Intesys
  • Mobile first: il punto di partenza verso un’API Platform

  • User Experience determinante sul mercato: fare scacco con l’usabilità

  • Smart working, la continuità del business inizia dalla VPN Client

  • Notifiche push per coinvolgere gli utenti nell’utilizzo della tua App

  • Gli italiani sono i più smart(phone) di tutta Europa, ma le aziende ancora non lo sanno

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci i tuoi dati e ti iscriveremo alla nostra Newsletter. Riceverai una mail ogni volta che uscirà un nostro nuovo articolo. Non ti preoccupare, non ti intaseremo la casella di posta e - se cambierai idea - potrai cancellarti in qualsiasi momento.
* campi richiesti
Interessi
Privacy *