Sono tutti data-driven con le metriche degli altri

L'allineamento aziendale e le metriche per misurarlo

Sono tutti data-driven con le metriche degli altri

L'allineamento aziendale e le metriche per misurarlo

L’allineamento aziendale è uno tra i principali fattori che determinano il successo di una organizzazione. In un articolo sull’allineamento strategico pubblicato a maggio 2016 dall’Harvard Business Review, si pone l’accento sulla sua importanza e sulle domande che aiutano a misurarne livello ed efficacia. Ecco un’interessante e sintetica rappresentazione:

 

L’equazione allineamento = successo è ancora più forte quando parliamo di progetti di trasformazione digitale che, per loro natura, coinvolgono funzioni aziendali differenti. Sappiamo infatti che, in imprese poco allineate l’impegno necessario per apportare un cambiamento diventa decisamente più importante, rispetto ad organizzazioni nelle quali si è già superata questa fase.

Nella mia attività di consulenza presso clienti, mi capita spesso di doverne valutare il grado di allineamento aziendale. Solitamente comincio ad indagare su come sono valutate le performance dalle varie funzioni coinvolte.

“Se dovessi scegliere una sola metrica di valutazione della tua performance, quale sceglieresti?”

Di solito, oltre ad espressioni un po’ incredule, ricevo risposte sempre molto interessanti: se per alcune funzioni – come i Sales – la metrica è abbastanza ovvia, per altre – come Marketing o IT -possono essere le più varie. Il più delle volte non sono facilmente riconducibili all’obiettivo ultimo dell’azienda: la crescita.

Come pensiamo di ottenere allineamento aziendale, se le funzioni coinvolte in un progetto di cambiamento sono valutate secondo metriche differenti o peggio se non c’è alcuna metrica di valutazione?

La prassi di definire da subito un set di metriche condivise non è molto diffusa. Gartner in una indagine effettuata su quasi 400 CEO afferma che:

“…nearly half of CEOs have no digital transformation success metric…”

(non succede #soloinItalia).

Nonostante le evidenti difficoltà nella diffusione di questa buona pratica, personalmente continuo a ritenere che la testa sia più smart della pancia e che, se scelte con attenzione e parsimonia, le metriche siano uno strumento potente per garantire l’allineamento aziendale e il successo nei progetti di cambiamento.

Intesys e i Google Design Sprint

Digital Transformation

La nostra Tras-for-ma-zio-ne

Giuseppe Massarotto

Digital Business Unit Leader - Intesys
  • analisi dei dati

    L’analisi dei dati per decidere nel calcio e nel business

    Quando gli analytics ti aiutano a vincere la partita

  • Is Excel Slowing Your Business?

    Don't Lock Your Data in a Spreadsheet!

  • data driven monopoly

    3 insegnamenti data-driven del Monopoly

  • Spazio 65+: le 5 efficaci fasi pratiche

  • La risposta è dentro di te… ma è sbagliata.

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci i tuoi dati e ti iscriveremo alla nostra Newsletter. Riceverai una mail ogni volta che uscirà un nostro nuovo articolo. Non ti preoccupare, non ti intaseremo la casella di posta e - se cambierai idea - potrai cancellarti in qualsiasi momento.
* campi richiesti
Interessi
Privacy *