Skip to main content

Dall’apertura della stagione sciistica l’app di Dolomiti Superski, aggiornata con la funzionalità di controllo automatizzato di skipass e Green Pass, sta registrando numeri di performance elevati e feedback positivi da parte degli utenti. La chiave per il successo di un progetto ad alto traffico con tempi stretti di implementazione? Un approccio proattivo basato sul monitoraggio real time e il miglioramento continuo: scopriamo perché.

Gestire le sfide di un progetto ad alto traffico

La stagione sciistica 2021/2022 sta registrando una grande affluenza di sciatori e snowboarder su tutti i comprensori di Dolomiti Superski: un alto traffico che transita non solo sulle piste, ma anche sull’app mobile a cui è stata aggiunta da poco la funzionalità di controllo automatizzato di Green Pass e skipass.

L’applicazione ha registrato un vero e proprio boom nel periodo delle vacanze natalizie, con numeri fino a dieci volte più alti rispetto alla stagione invernale 2019/2020:

  • Oltre 500.000 utenti attivi sull’applicazione dall’apertura degli impianti;
  • Oltre 2 milioni di Green Pass scansionati tramite l’app mobile;
  • 11 skipass al secondo nei momenti di picco;
  • 600.000 skipass acquisiti tramite NFC.

L’app è arrivata 1° in classifica fra le più scaricate su App Store e 2° su Google Play.

Sviluppata in linguaggio nativo Swift e Kotlin, l’app è stata dotata di un flusso – sia iOS che Android – per la gestione degli skipass e la validazione del Green Pass finalizzato a garantire consistenza e semplicità d‘uso a fronte dell’ingente mole di utenti. La buona resilienza dell’app è garantita da un approccio coordinato basato sul monitoraggio costante e sul miglioramento continuo. Capiamo come.

Monitoraggio in tempo reale usando Elastic

Il controllo real time dei dati registrati dall’applicazione è indispensabile per poter intervenire velocemente – sia in risposta che in logica proattiva – sulle aree di miglioramento e sulle criticità riscontrate da parte degli utenti.

Grazie allo strumento yEvents, sviluppato da Intesys e basato su Elastic, siamo in grado di:

  • Monitorare una moltitudine di eventi diversi che riflettono il comportamento degli utenti;
  • Rilevare comportamenti corretti o identificare velocemente la fonte di un errore, in modo automatico e senza operazioni manuali, riducendo i tempi e costi di gestione;
  • Intervenire proattivamente, prima che le criticità impattino sul livello di servizio, grazie alle dashboard che allertano in tempo reale sull’eventuale manifestarsi di problemi.

La tecnologia Elastic integra le funzioni di search and analytics engine, server-side data e processing pipeline, fungendo da controllo centralizzato delle informazioni dell’architettura e dando la visibilità necessaria per garantire la continuità e le performance dell’app mobile. I dati di log vengono infatti raccolti in forma strutturata da diverse fonti e fornitori, per poi consolidarli e rappresentarli all’interno di dashboard interattive: una fonte importantissima di informazioni per il miglioramento continuo dei servizi offerti da Dolomiti Superski.

Ottimizzare i processi in chiave di miglioramento continuo

I numeri del progetto mostrano una complessità che ha richiesto il coinvolgimento non solo di Intesys per la progettazione e l’implementazione delle nuove funzionalità nell’app mobile, ma anche di Dolomiti Superski che si è trovata a governare un flusso elevato di richieste di accesso ai dati verso i suoi sistemi.

Dall’introduzione della funzionalità di controllo incrociato di skipass e Green Pass a dicembre 2021, abbiamo poi rilasciato più di un aggiornamento a settimana, ognuno dei quali includeva nuovi contenuti, nuove funzioni e un’elevata quantità di piccoli miglioramenti per ottimizzare le performance del progetto. Tale attività è tuttora possibile anche grazie ai feedback raccolti sul campo direttamente da Dolomiti Superski e dai suoi operatori che si trovano quotidianamente ad attivare gli skipass presso gli impianti: analizzando queste informazioni possiamo infatti continuare a migliorare il processo, sia a livello di bug fixing che di User Experience.

Tra i principali strumenti che abbiamo utilizzato per raccogliere dati troviamo:

  • Chat condivisa (War Room);
  • Allineamento real time fra team, cliente e operatori sul territorio;
  • Team dedicato di sviluppatori e analisti.

L’approccio adottato è stato un segnale positivo anche per gli utenti, che hanno ben recensito la velocità con cui l’applicazione è stata aggiornata nel corso delle settimane. Il dover attivare lo skipass costituisce una novità per l’utente, ma l’inserimento del processo all’interno dell’app mobile ha semplificato di molto la User Experience, permettendogli di evitare lunghe code per l’attivazione presso una cassa.

L’importanza di un team di progetto dedicato

La presenza di un team tecnico dedicato allo sviluppo di un progetto essenziale per il business di Dolomiti Superski è fondamentale per la buona riuscita dello stesso. La squadra che si è occupata del progetto di Dolomiti Superski ha coinvolto in totale 15 professionisti provenienti da diverse aree:

  • Mobile;
  • Backend;
  • Design;
  • Supporto sistemistico;
  • User Experience.

Le previsioni da qui alla chiusura della stagione sono di volumi ancora più alti: l’ottimizzazione dell’app mobile continuerà in modo tale da rispondere prontamente all’evoluzione del quadro normativo e alle esigenze degli sciatori, analizzando i feedback e i numeri di performance e lavorando in costante contatto con il cliente.

Vuoi sapere di più sul progetto Dolomiti Superski?

Scarica il caso studio

No Article rating
0 Reviews
Cosa ne pensi dell'articolo?
  1. Amazing
  2. Good
  3. Bad
  4. Meh
  5. Pff
Giuliano Prati
IT Mobile Manager

Innovazione e Project Management sono gli elementi chiave del profilo di Giuliano, esperto in Intesys nella consulenza e nello sviluppo di soluzioni mobile in progetti di Digital Transformation.

NEWSLETTER