• facebook workplace

Facebook Workplace: rivoluzione nell’Enterprise Social Networking?

13 Ott 2016 - Nessun commento - by Giuliano Prati

Facebook Workplace: rivoluzione nell’Enterprise Social Networking?

13 Ott 2016 - Nessun commento - by Giuliano Prati
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Con la press release di ieri, Facebook ha ufficialmente lanciato il suo nuovo prodotto Workplace. Si tratta della versione della celebre piattaforma, ma dedicata in maniera specifica all’Enterprise Social Networking.


Negli ultimi 10 anni, da quando sono in Intesys, ho testato direttamente numerose piattaforme e soluzioni di collaborazione aziendale basate sui principi del social networking: alcune sono sopravvissute nel tempo, altre sono state acquisite ed integrate in celebri suite (es. Yammer in Microsoft, Podio in Citrix, Socialcast in VMWare, Chatter in Salesforce,..).
Ovvio che, ora, l’arrivo di Facebook su questo segmento potrebbe cambiare parecchie cose.

Oltre 1.5 miliardi di persone già usano Facebook per la propria vita quotidiana. La barriera d’ingresso, per l’azienda, è pari a zero.

 

 

Ma cosa offre Workplace?
Una comunicazione integrata web e mobile per permettere alle persone di collaborare, condividere contenuti, commentare, fare sondaggi, partecipare a gruppi di lavoro interni o distribuiti.
Ma non solo. Il pacchetto include: chat aziendale, videoconferenza, live streaming da mobile verso la piattaforma (immaginate di essere ad un evento e volerlo condividere con i proprio colleghi…?).

Per ottenere questo risultato, Facebook ha deciso (secondo le ultime informazioni) di allearsi con Microsoft e Box, servizio di cloud storage, al fine di poter offrire servizi di alta qualità e facilmente integrabili nei contesti business odierni. È stata perfino stretta una partnership con Deloitte, popolare società di Audit e Consulting, che si occuperà di integrare al meglio i nuovi strumenti offerti da Facebook all’interno delle imprese.

 

Negli ultimi mesi la soluzione è già stata testata ed adottata da aziende come: Booking, Oxfam, Clubmed, Renault, Danone.

Che impatto potrà avere sugli strumenti aziendali e sul tema delle intranet?
Probabilmente tutto dipenderà dalle potenzialità di integrazione con strumenti esterni che scopriremo nelle prossime settimane/mesi.

 

Intanto Workplace si porta dietro un nuovo modello di business per Facebook: si tratta infatti della prima soluzione a pagamento.
Un prezzo popolare (3 dollari al mese per utente, fino a 1000 account), per una suite di Enterprise Social Collaboration estremamente interessante.

iscriviti-alla-newsletter

Condividi su:

Giuliano Prati

Mobile Business Unit Leader - Intesys
  • open banking psd2 opportunità

    PSD2 e Open Banking, tra sfide e opportunità

  • SPID tariffario

    SPID: pubblicato il tariffario per Service Provider privati

  • Business Continuity: cosa succede se la tua azienda si ferma per 24 ore?

  • Il Design Thinking al di là dei post-it

  • Le figure strategiche per guidare la trasformazione digitale

Rispondi

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci i tuoi dati e ti iscriveremo alla nostra Newsletter. Riceverai una mail ogni volta che uscirà un nostro nuovo articolo. Non ti preoccupare, non ti intaseremo la casella di posta e - se cambierai idea - potrai cancellarti in qualsiasi momento.
* campi richiesti
Interessi
Privacy *
×
CORSO
Il Design Thinking come approccio all'innovazione
Scopri come progettare soluzioni innovative per la tua azienda
Iscriviti al corso