• master information technology

Intesys si confronta con gli studenti, per scoprire come non porsi mai limiti

28 Apr 2016 - - by Valentina Meneghelli

Intesys si confronta con gli studenti, per scoprire come non porsi mai limiti

28 Apr 2016 - - by Valentina Meneghelli
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Attitudine, passione, curiosità, entusiasmo, consapevolezza, formazione, determinazione, contaminazione…

Sono solo alcune delle keyword lasciate in eredità ai giovani studenti delle superiori coinvolti nel Master di Orientamento in Information Technologies che Intesys ha organizzato in collaborazione con COSP, Comune e Provincia di Verona.

Un viaggio lungo cinque incontri in cui abbiamo affrontato i temi della formazione, predisposizione, scelta, sbagli e cambiamenti in un clima in continua evoluzione che vede il mondo dell’IT e del Digital entrare sempre più in modo predominante nella quotidianità.

I ragazzi, tra i 16 e i 19 anni provenienti da indirizzi scolastici eterogenei, hanno ascoltato la storia di chi in Intesys ci lavora, ci è cresciuto, ha cambiato mansione e professionalità e si è trovato a percorrere strade talvolta differenti da quello che si era immaginato da adolescente.

Il mio lavoro consiste nel gestire le Risorse Umane e, ogni giorno, incrocio sguardi, sorrisi e preoccupazioni di colleghi che conosco e dei quali apprezzo professionalità e preparazione. Sentirli parlare della propria esperienza, mettendo poi in rilievo valori e talenti personali indispensabili per arrivare ad un obiettivo, è stato davvero illuminante e, in qualche momento, emozionante.

Trovarmi di fronte giovani talentuosi con la mente completamente aperta a qualsiasi stimolo, novità, innovazione, mi ha fatto ricordare l’importanza di non porre limiti alla propria creatività e alle proprie ispirazioni perché sono la base fondamentale dell’atteggiamento disponibile, aperto e determinato di cui necessita il mondo del lavoro ai nostri giorni, senza il timore che sbagliando si possano perdere delle opportunità. Perché talvolta, come hanno insegnato i colleghi che hanno partecipato con entusiasmo all’iniziativa, è proprio dietro una strada in apparenza sbagliata che si nasconde il vicolo giusto da percorrere.

Il futuro siamo noi e quanto riusciremo a trasmettere ai nostri ragazzi in termini di conoscenza, esperienza e opportunità.

Credo fortemente che le persone possono fare la differenza nella vita come nell’ambiente lavorativo. E questa esperienza non ha fatto altro che rafforzare questo mio credo che, nonostante strade sbagliate e percorsi tortuosi, ho deciso di seguire per provare, anch’io, a mio modo, a fare la differenza.

iscriviti-alla-newsletter

Condividi su:

Valentina Meneghelli

  • 5 spunti per migliorare la comunicazione interna nelle grandi aziende

  • Gestire le Risorse Umane in smart working ai tempi di Covid-19

  • Il Coronavirus mette alla prova l’HR: la digitalizzazione è il vaccino per le imprese

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci i tuoi dati e ti iscriveremo alla nostra Newsletter. Riceverai una mail ogni volta che uscirà un nostro nuovo articolo. Non ti preoccupare, non ti intaseremo la casella di posta e - se cambierai idea - potrai cancellarti in qualsiasi momento.
* campi richiesti
Interessi
Privacy *