LA STORIA IN BREVE

Dall’Outbound all’Inbound Marketing

Il nostro rapporto con Lunardi si è consolidato nel tempo, evolvendo e modellandosi a seconda dei diversi gradi di maturazione digitale dell’azienda.
Passo dopo passo, abbiamo posato le fondamenta per una presenza online efficace: ricostruendo il sito, aprendo i social, dando vita ad un magazine e creando un configuratore di prodotto online. Questo approccio tradizionale, dopo un avvio molto positivo, nel corso del tempo ha iniziato a svelare le proprie inadeguatezze: gli investimenti in advertising generavano sempre meno lead in target, a fronte di costi via via crescenti. In uno scenario di miglioramento continuo abbiamo deciso di cambiare strategia e virare verso l’Inbound Marketing.

LA STORIA IN BREVE

Dall’Outbound all’Inbound Marketing

Il nostro rapporto con Lunardi si è consolidato nel tempo, evolvendo e modellandosi a seconda dei diversi gradi di maturazione digitale dell’azienda.
Passo dopo passo, abbiamo posato le fondamenta per una presenza online efficace: ricostruendo il sito, aprendo i social, dando vita ad un magazine e creando un configuratore di prodotto online. Questo approccio tradizionale, dopo un avvio molto positivo, nel corso del tempo ha iniziato a svelare le proprie inadeguatezze: gli investimenti in advertising generavano sempre meno lead in target, a fronte di costi via via crescenti. In uno scenario di miglioramento continuo abbiamo deciso di cambiare strategia e virare verso l’Inbound Marketing.

IL CLIENTE

Lunardi S.r.l., leader nella produzione di coperture e allestimenti per eventi

Lunardi Tiziano S.r.l. è un’azienda storica dell’hinterland veronese, nata nel 1950, quand’era specializzata nella produzione di ombrelloni da mercato e giardino, e tende da campeggio.
Oggi è tra i principali produttori in Italia di tendostrutture, tensostrutture, palchi e gazebi, rappresentando un punto di riferimento per chi si occupa di allestimenti per eventi. La storia completa è pubblicata sul sito aziendale, così come il valore aggiunto che offre ai propri clienti.

GLI OBIETTIVI

Aumentare i contatti di qualità

Quando ci siamo seduti al tavolo per discutere dell’evoluzione della strategia di Digital Marketing, l’obiettivo è stato chiaro fin da subito: aumentare il numero di lead di qualità provenienti dai diversi touchpoint e (di conseguenza) far crescere il fatturato.

LA SOLUZIONE

La strategia: qualità dei contatti grazie all’Inbound Marketing

La decisione di cambiare rotta e ri-allocare il budget destinato alle campagne di advertising è stata una diretta conseguenza dell’analisi del mercato in cui si muove Lunardi: la differenza tra le diverse proposte disponibili online non è percepibile da parte di un utente digitale attraverso una generica ricerca su Google e/o con la visualizzazione di un semplice annuncio (testuale, banner, video).

Tanto per fare un esempio, nel settore delle “tendostrutture” i risultati mostrano solo una serie di prodotti simili con prezzi che variano dai 300€ ai 30.000€: riconoscere la differenza tra un prodotto entry level ed uno di alta gamma è praticamente impossibile.

Si è resa sempre più necessaria l’esigenza di:

Ripensare l’ecosistema digitale di Lunardi attraverso un approccio inbound ci ha permesso di far convergere tutti i touchpoint in un unico flusso comunicativo, spostando l’obiettivo primario di avere più opportunità commerciali verso una generazione consapevole di lead di qualità e in target attraverso contenuti ad hoc.

La soluzione: una content strategy a servizio delle vendite

Per puntare direttamente ai clienti ideali per il posizionamento di Lunardi, abbiamo raccolto tutte le informazioni necessarie ad individuarli, analizzarli e descriverli sintetizzando le caratteristiche emerse in clienti tipo.

La fase di analisi ha portato alla creazione di due Buyer Personas, divenute i destinatari modello dei contenuti. Sulla base del loro comportamento online, e delle parole che utilizzano nelle loro ricerche, abbiamo delineato una strategia di produzione e di pubblicazione di contenuti educativi, che rispondessero alle loro reali esigenze ad ogni stadio del funnel di conversione.

Parallelamente, abbiamo tracciato tutto il customer journey delle due Buyer Personas identificando punti di contatto digitali, trigger, paure e contesti: questo ci ha permesso di rilasciare contenuti personalizzati a seconda degli interessi di una persona in un determinato momento.

A contorno, sono state attivate tutte le soluzioni tecnologiche per supportare i nuovi strumenti, mappando i lead dal loro ingresso e conducendoli attraverso percorsi di Lead Nurturing consapevoli, grazie all’utilizzo di strumenti di Marketing Automation.

I KPI tradotti in risultati

+42
Conversion rate
+17
pagine visualizzate per ogni sessione
+39
durata sessione media
-9
tasso di rimbalzo

Le soluzioni adottate

Inbound Marketing
Digital Strategy
Content Design
Social Media Strategy

Competenze e know-how

Analisi delle buyer personas
Definizione delle Customer Journey
Analisi dei competitor
Strategia di Inbound Marketing
Content marketing per il posizionamento sui motori di ricerca

Sei interessato a questo progetto e vuoi saperne di più?

CONTATTACI