LA STORIA IN BREVE

Open House ricco di aziende in target grazie al digital

È passato ormai qualche anno da quando BLM ha scelto di lavorare con Intesys per la prima volta, per un completo re-design del sito aziendale worldwide. Da allora la partnership si è sviluppata ed è evoluta di progetto in progetto, grazie a una serie di visioni condivise: in primis, l’orientamento ai risultati e la profonda fiducia nell’efficacia del lavoro di team. Nella prima metà del 2018 abbiamo portato a termine insieme un ambizioso progetto: coinvolgere oltre 150 aziende in target all’Open House organizzato in Michigan dalla filiale Usa.

LA STORIA IN BREVE

Una digital strategy che si evolve nel tempo

È passato ormai qualche anno da quando BLM ha scelto di lavorare con Intesys per la prima volta, per un completo re-design del sito aziendale worldwide. Da allora la partnership si è sviluppata ed è evoluta di progetto in progetto, grazie a una serie di visioni condivise: in primis, l’orientamento ai risultati e la profonda fiducia nell’efficacia del lavoro di team.

IL CLIENTE

BLM Group

BLM Group è una società specializzata da oltre 60 anni nella produzione di sistemi d’avanguardia per la lavorazione di tubi, profili speciali e barre. La presenza internazionale, dal mercato americano a quello tedesco, ne fanno un partner d’eccellenza nel mondo siderurgico. La storia completa è pubblicata sul sito aziendale.

GLI OBIETTIVI

OpenHouse

Nel gennaio 2018 BLM Group ci ha presentato in anteprima il proprio evento: INTUBE Open House previsto dall’8 al 17 maggio in Michigan.
L’obiettivo era chiaro: portare 150 aziende nordamericane in target a visitare la sede americana del Gruppo.
La criticità principale? Convincere clienti e prospect ad affrontare un viaggio di due giorni suscitando interesse e fornendo una proposta di valore.

LA SOLUZIONE

Differenti touchpoint per un unico hub di conversione

Una strategia di Digital Marketing multi-channel ed una serie di campagne multi-step sono stati la base della digital strategy user-centered messa a terra per INTUBE.

I KPI tradotti in risultati

169
Aziende iscritte
103
Nuovi prospect generati
371
Persone iscritte

I target della Trade Fair Digital Strategy

Categorie che divergono per molteplici fattori: conoscenza del prodotto, tipologia di prodotto acquistato, ricorrenza dell’acquisto, budget a disposizione, durata media del processo decisionale. La sfida è colpire ogni target con il giusto messaggio, nella fase corretta del ciclo di acquisto, in ottica multi-piattaforma e multi-device.

https://www.intesys.it/wp-content/themes/salient/css/fonts/svg/basic_hammer.svg

Production

https://www.intesys.it/wp-content/themes/salient/css/fonts/svg/basic_case.svg

Business

https://www.intesys.it/wp-content/themes/salient/css/fonts/svg/basic_settings.svg

Job Shop

Step 1: Design User-centered

Le esigenze dei vari target sono state analizzate e riorganizzate secondo le Industry di riferimento che, unite alle proposte distintive dell’offerta di BLM Group, hanno definito la proposta di valore di partecipazione all’Open House.

Il file rouge è stato fornire a prospect e clienti motivazioni reali e di valore per trascorre due giorni in Michigan.

Step 2: Identificazione dei diversi touchpoint

Landing come unico punto d’incontro

Abbiamo tradotto le diverse esigenze in un unico hub di congiunzione: un vero e proprio minisito strutturato ed organizzato su più livelli.
Abbiamo delineato un customer journey dal generale al particolare: partendo da una sezione introduttiva il sito si dipanava su sezioni specifiche contenenti i benefici di ogni singola industry con relative call to action.

Una convergenza tra design e contenuti, per rendere performante ogni singola sezione.

Una campagna DEM multi – step

Dopo aver strutturato il punto d’atterraggio abbiamo dato il via ad una campagna DEM d’invito con due messaggi differenziati:

  1. una mail dedicata ai clienti
  2. una mail targetizzata per industry ai prospect

Il link presente in ogni e-mail portava allo specifico settore di riferimento semplificando la navigazione all’utente e fornendogli la risposta esatta alle proprie esigenze.

Una campagna DEM multi – step

Dopo aver strutturato il punto d’atterraggio abbiamo dato il via ad una campagna DEM d’invito con due messaggi differenziati:

  1. una mail dedicata ai clienti
  2. una mail targetizzata per industry ai prospect

Il link presente in ogni e-mail portava allo specifico settore di riferimento semplificando la navigazione all’utente e fornendogli la risposta esatta alle proprie esigenze.

A tutto retargeting

La campagna di email marketing è stata supportata da tutta una serie di strategie contingenti:

  • Campagne Adwords e su Gmail
  • Banner overlay sul sito BLM Group
  • Advertising su canali social
  • Banner su portali verticali

Step 3: Tuning

Data Analysis per un supporto costante ed efficace

Periodicamente i dati sono stati analizzati e presentati al team BLM-Intesys per raccogliere feedback qualitativi sulle azioni.
Sulle evidenze emerse sono stati definiti workflow specifici secondo i livelli di interazione dell’utente, la posizione geografica e soprattutto il feedback qualitativo da parte del team, in modo da affinare e personalizzare sempre meglio il messaggio nei successivi invii di reminding.

Step 4: Sales Feedback

Una strategia di remarketing qualitativo

Il mese antecedente all’Open House abbiamo identificato le risposte d’interesse pervenute, focalizzando l’attenzione sui lead più strategici e concentrando gli sforzi sui contatti potenzialmente più promettenti.

A seguito di questa valutazione qualitativa, si è effettuato un terzo ed ultimo invio di e-mail profilate, fornendo incentivi e benefit specifici per la partecipazione.

Competenze e know-how

Data Analytics
Content Design
Digital Copywriting
Campaign Management

Sei interessato a questo progetto e vuoi saperne di più?

Contattaci