Intesys dal 2006 pone la Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) come pilastro del proprio agire

Con RSI si intende l’integrazione su base volontaria, da parte dell’impresa, di preoccupazioni sociali, etiche ed ambientali.

La RSI offre un insieme di valori su cui costruire una società più coesa e su cui basare la transizione verso un sistema economico sostenibile:

  • Coesione sociale
  • Cultura
  • Valori umani
  • Rispetto dell’ambiente

Intesys dal 2006 pone la Responsabilità Sociale d’Impresa (RSI) come pilastro del proprio agire

Con RSI si intende l’integrazione su base volontaria, da parte dell’impresa, di preoccupazioni sociali, etiche ed ambientali.

La RSI offre un insieme di valori su cui costruire una società più coesa e su cui basare la transizione verso un sistema economico sostenibile:

  • Coesione sociale
  • Cultura
  • Valori umani
  • Rispetto dell’ambiente

Cosa significa “Impresa Socialmente Responsabile”?

  • Fornire informazioni complete in merito al prodotto o servizio.
  • Rispettare le leggi, i regolamenti ed i contratti.
  • Porre attenzione a sviluppare un buon clima aziendale.
  • Investire in salute e sicurezza.
  • Investire in formazione e aggiornamento.
  • Preoccuparsi dell’impatto delle proprie attività sulla società e l’ambiente.
  • Contribuire allo sviluppo sostenibile della società a 360 gradi.
  • Tenere conto delle aspettative delle parti interessate (gli stakeholder).

Cosa significa “Impresa Socialmente Responsabile”?

  • Fornire informazioni complete in merito al prodotto o servizio.
  • Rispettare le leggi, i regolamenti ed i contratti.
  • Porre attenzione a sviluppare un buon clima aziendale.
  • Investire in salute e sicurezza.
  • Investire in formazione e aggiornamento.
  • Preoccuparsi dell’impatto delle proprie attività sulla società e l’ambiente.
  • Contribuire allo sviluppo sostenibile della società a 360 gradi.
  • Tenere conto delle aspettative delle parti interessate (gli stakeholder).

Report di sostenibilità

Fin dal 2005 abbiamo approfondito i temi legati alla Responsabilità d’Impresa. Dopo più di 20 anni di attività possiamo dire di aver raggiunto risultati importanti nella direzione in cui abbiamo creduto e siamo arrivati a redigere il nostro primo Report di sostenibilità.

Un traguardo importante per far conoscere a tutti i portatori di interesse nei confronti della azienda quali sono le nostre attenzioni e i nostri numeri su temi sociali e ambientali oltre che economici.

Scarica il nostro report di sostenibilità

I nostri progetti

  • Perseguendo il nostro impegno per l’ambiente, siamo diventati partner di Lifegate e disponiamo di un impianto fotovoltaico per la produzione autonoma di energia elettrica pulita.
  • Grazie all’adozione di soluzioni per la salute e la sicurezza dei dipendenti sul posto di lavoro, siamo certificati LavoroSicuro secondo le linee guida UNI-INAIL.
  • Partecipiamo a iniziative di informatica sociale, utilizzando strumenti e prodotti software di tipo open-source.

Crediamo in un’informatica aperta e socialmente responsabile.

Global Compact

A partire dalla fine del 2015, figuriamo tra le realtà aderenti al Global Compact, iniziativa delle Nazioni Unite nata per diffondere, tra le imprese di tutto il mondo, i principi di rispetto dei diritti umani, condizioni di lavoro eque, attenzione all’ambiente, iniziative anti-corruzione e sviluppo sociale.
La nostra scheda è accessibile sul sito globale UNGC.

ISF – Open Hospital

La collaborazione tra Intesys e Informatici Senza Frontiere, di cui siamo soci, ha l’obiettivo di sostenere il progetto Open Hospital, software a supporto delle realtà ospedaliere del Terzo Mondo pensato per migliorare e velocizzare le operazioni gestionali quotidiane. Dal 2015 abbiamo attivato un progetto di Volontariato di Impresa per il sostegno al progetto Open Hospital, un software open source per la gestione di ospedali rurali nei paesi in via di sviluppo (specialmente in Africa). In concreto diversi nostri dipendenti, provenienti da varie aree e con diverse competenze, mettono a disposizione tempo di lavoro (e anche extralavoro secondo la loro disponibilità) per la promozione del progetto (sito internet, marketing online, sviluppo software). Col nostro contributo vogliamo che il software cresca e si diffonda più rapidamente, nella speranza di migliorare le condizioni di vita delle zone del mondo in maggiore difficoltà.
Leggi i dettagli e le varie tappe del progetto sul nostro Journal.

ISF – Open Hospital

La collaborazione tra Intesys e Informatici Senza Frontiere, di cui siamo soci, ha l’obiettivo di sostenere il progetto Open Hospital, software a supporto delle realtà ospedaliere del Terzo Mondo pensato per migliorare e velocizzare le operazioni gestionali quotidiane. Intesys ha attivto dal 2015 un progetto di Volontariato di Impresa per il sostegno al progetto Open Hospital, un software opensource per la gestione di ospedali rurali nei paesi in via di sviluppo (specialmente Africa). In concreto diversi dipendenti Intesys, provenienti da varie aree e con diverse competenze, mettono a disposizione del progetto del tempo di lavoro (e anche extralavoro secondo la loro disponibilità) per la promozione del progetto (sito internet, marketing online, sviluppo software)). Col nostro contributo vogliamo fare in modo che il software cresca e si diffonda più rapidamente, nella speranza di migliorare le condizioni di vita delle zone del mondo in maggiore difficoltà.
Sul blog di intesys, cercando per la voce “open hospital”, si possono trovare i post che illustrano vari dettagli e varie tappe del nostro impegno.

Medici con l’Africa CUAMM

A fine 2017 abbiamo lanciato l’iniziativa “Regala un’ora del tuo stipendio” per raccogliere fondi da destinare al CUAMM per l’emergenza SudSudan. Il costo aziendale totale “lasciato” dai dipendenti con la donazione di un’ora di stipendio è stato poi radoppiato dall’equivalente cifra messa a disposizione dalla azienda per un totale di 1800€. Medici con l’Africa Cuamm è una organizzazione italiana che si spende per la promozione e la tutela della salute delle popolazioni africane. Una avventura umana e professionale di oltre 1.600 persone inviate in 41 paesi di intervento, soprattutto in Africa, per portare cure e servizi anche a chi vive nelle località più povere del mondo. CUAMM lavora a stretto contatto con Informatici Senza Frontiere, un doppio legame con Intesys che ci motiva a porre attenzione alle loro iniziative.

Vuoi saperne di più su di noi e su come lavoriamo?

Contattaci